L’emittente Tele Radio Padre Pio

Tele Radio Padre Pio è l’emittente dei Frati Minori Cappuccini della Provincia religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio che trasmette da San Giovanni Rotondo. È un canale cattolico che, partendo dall’analisi di ciò che accade in Italia e nel mondo, intende diffondere il messaggio del Vangelo, anche attraverso gli insegnamenti e l’esperienza di san Pio da Pietrelcina.

L’emittente diffonde il suo segnale via etere in quasi tutto il territorio della Puglia e ha stipulato un accordo di partnership con l’emittente nazionale Padre Pio Tv dell’omonima Associazione (sempre emanazione dei Frati Cappuccini), che trasmette anche via satellite in Europa e nel bacino del mediterraneo.

Tele Radio Padre Pio è una televisione tematica, con indirizzo esclusivamente religioso. Non persegue fini di lucro e la poca pubblicità è quasi esclusivamente finalizzata a promuovere i prodotti editoriali degli stessi frati cappuccini. Si regge principalmente sulla generosità dei devoti di Padre Pio.

Secondo un’indagine realizzata dall’istituto Eurisko nel 2005, Tele Radio Padre Pio è seguita da persone di entrambi i sessi, di varie età, istruzione ed estrazione sociale.

La struttura portante del palinsesto è costituita dalle celebrazioni che si svolgono nei luoghi sacri di San Giovanni Rotondo. Ma ci sono anche programmi di informazione, attualità, cultura, catechesi, riflessione sugli scritti e sull’esempio di vita di Padre Pio. Ogni domenica e ogni mercoledì vengono trasmessi l’Angelus e l’Udienza Generale di Sua Santità Papa Francesco. Molto seguita è la trasmissione di immagini in diretta dalla cripta.

www.teleradiopadrepio.it

Storia

Nasce Radio Tau, fondata dall’allora studente cappuccino fr. Francesco Colacelli, oggi ministro provinciale della Provincia religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio dei Frati Minori Cappuccini. La piccola emittente radiofonica è in grado di coprire solo la città di Campobasso.

Radio Tau si fonde con Radio Amica, fondata nel 1976 a Isernia dal frate cappuccino Luigi Marro, dando vita a Radio Tau – La voce di Padre Pio, in grado di coprire quasi tutto il Molise.

Radio Tau diventa un mezzo di comunicazione della Provincia religiosa “Sant’Angelo – Foggia” dei frati cappuccini per portare nelle case il messaggio di questo grande testimone di fede. In seguito a questa decisione, gradualmente, negli anni seguenti, vengono comprate altre frequenze, fino a coprire tutto l’Abruzzo, tutto il Molise e la parte nord della Puglia.

Nel mese di gennaio Radio Tau – La voce di Padre Pio inizia a trasmettere anche via satellite in tutta Europa. Il 2 maggio dello stesso anno giubilare, la Celebrazione Eucaristica in occasione del primo anniversario della beatificazione del Cappuccino stigmatizzato diventa la prima trasmissione televisiva di una web-tv, nata da una costola della radio. Da quel momento Radio Tau cambia il suo nome in Radio Padre Pio e la web-tv viene denominata Tele Radio Padre Pio.

A ottobre i frati acquistano un’autorizzazione per la trasmissione televisiva nell’area intorno a San Giovanni Rotondo.

Il 9 febbraio il Ministro delle Comunicazioni, on. Maurizio Gasparri, inaugura ufficialmente le trasmissioni della piccola emittente televisiva terrestre Tele Radio Padre Pio.

A giugno, in occasione della canonizzazione di Padre Pio, Tele Radio Padre Pio effettua le sue prime dirette da grande distanza, collegandosi con il Vaticano per seguire l’evento, tutte le fasi preparatorie e le celebrazioni di contorno.

Il 22 settembre il segnale della tv viene mandato in onda per la prima volta via satellite, in occasione della veglia di preghiera per il “beato transito” di Padre Pio. Superata una fase sperimentale le trasmissioni satellitari cominciano con regolarità il 21 dicembre dello stesso anno.

Dal 13 ottobre è visibile, prima emittente in Italia, anche sullo smarthphone iPhone dell’Apple, tramite un’applicazione dedicata.

Il 22 settembre, con un’autorizzazione firmata nella stessa giornata, iniziano le trasmissioni di Padre Pio Tv, emittente televisiva nazionale dei frati cappuccini della Provincia religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio, con cui Tele Radio Padre Pio stringe un sodalizio editoriale. Da quel momento da satellite viene irradiato il segnale dell’emittente nazionale, che viene diffusa anche via internet in streaming, sui telefonini e sui tablet che utilizzano i sistemi operativi iOS e Android. Padre Pio Tv ha anche una pagina Facebook, un account Twitter e un canale Youtube.